NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

Articoli Blog

Vangelo del Giorno

News

Nostro Parroco eletto Custode Provinciale

Il nostro parroco Padre Giorgio Tassone è stato eletto Custode Provinciale di Calabria dei Frati Minori Conventuali.

Leggi tutto...

Links Utili

Umiltà e fede per accogliere Gesù

Dal vangelo secondo Luca (4,24-30)

LA PAROLA PER ME OGGI
«Come fate a scolpire figure cosi belle?», domandò un giorno a Michelangelo un visitatore. «Io non faccio nulla di speciale - rispose l'artista - tutto è già nel marmo: basta levare il superfluo, insistere con lo scalpello, levigar bene...».
Anche in noi c'è la possibilità di diventare amanti sinceri del Signore acquistando così la confidenza: basta levare le scorie dell'egoismo, insistere con lo scalpello della buona volontà, levigare bene il nostro spirito con la mortificazione e la preghiera.

LA PAROLA SI FA PREGHIERA
Naaman il Siro è sceso nelle acque fangose del Giordano e tu, Verbo fatto carne, tu non hai temuto di scendere nel fango dei miei peccati. Non lasciarmi, Signore, come sei partito da Nazaret; io ti grido che non sono degno di accoglierti sotto il mio tetto, ma voglio riconoscere l'inaudito miracolo della tua misericordia e dirti: Resta con noi, Signore, poiché la notte dell'odio e della disperazione già ricopre il mondo.

Accogliere Gesù

FacebookTwitterDiggGoogle BookmarksLinkedinPinterest